IN PRIMO PIANO


In primo piano
01 nov 2017
Legge di bilancio, il ReI diviene misura universale

Legge di bilancio, il ReI diviene misura universale

Era stato annunciato dal Governo come uno degli interventi caratterizzanti la legge di bilancio e come obiettivo prefissato dal Parlamento: con la presentazione del testo ufficiale della legge di bilancio per il 2018 si concretizza il potenziamento del Reddito d’Inclusione che, a partire dalla metà dell’anno prossimo, sarà a tutti gli effetti misura universale (naturalmente condizionata alla prova dei mezzi e all'accettazione del progetto personalizzato). Continua


In primo piano
29 ago 2017
Il decreto legislativo 147/2017 sul Reddito d\'Inclusione

Il decreto legislativo 147/2017 sul Reddito d'Inclusione

Con il via libera di oggi da parte del Consiglio dei Ministri il Reddito d'Inclusione entra nella sua fase attuativa. Dal primo Dicembre al via le domande. Continua


In primo piano
19 giu 2017
Le misure della \

Le misure della "manovrina"

La “manovrina” o “manovra” è l’appellativo giornalistico dato al decreto legge n. 50 del 2017: un intervento correttivo sui conti pubblici per il 2017 di circa 3,1 miliardi, come richiesto dalla Commissione Europea, effettuato principalmente sul lato delle entrate (per circa 2,8 miliardi) e in parte sul lato della spesa. L'effetto migliorativo sui conti pubblici è di circa 0,2 punti percentuali di PIL e le maggiori risorse reperite per i prossimi anni sono quasi integralmente utilizzate e destinate ad una parziale disattivazione delle cosiddette clausole di salvaguardia, per sterilizzare l’aumento dell’IVA. Il provvedimento è stato significativamente modificato, ma anche confermato e arricchito nelle sue linee fondamentali e nei suoi obiettivi, quelli dichiarati dall'inizio: la correzione dei conti pubblici, iniziative a favore degli enti territoriali, ulteriori interventi per le zone colpite dagli eventi sismici e misure per lo sviluppo. Continua


In primo piano
02 mag 2017
Lotta alla povertà: cambiano i criteri del SIA e raddoppiano i potenziali beneficiari

Lotta alla povertà: cambiano i criteri del SIA e raddoppiano i potenziali beneficiari

Le risorse disponibili per il 2017 hanno subito un incremento importante rispetto al 2016. Il testo e le principali novità. Continua


In primo piano
14 apr 2017

Firma Memorandum Reddito di inclusione, grande risultato di lavoro collettivo

La firma del Memorandum contro la povertà, per l’attuazione del Rei, il Reddito d’inclusione, rappresenta una straordinaria esperienza di costruzione partecipata delle politiche pubbliche, il frutto del grande lavoro comune da parte del mondo associativo, del Parlamento e del Governo, nell'obiettivo di dotare il nostro Paese di una misura efficace di contrasto alla povertà. Continua


In primo piano
09 mar 2017

Approvato definitivamente il DDL Povertà, concreto passo avanti per il welfare del nostro Paese

L’approvazione definitiva da parte del Senato del ddl povertà rappresenta un grande passo avanti per il sistema di welfare del nostro Paese: l’Italia si dota finalmente di una legge per una misura universale di contrasto alla povertà Continua


In primo piano
14 set 2016

"Casa, cosa possibile!": la campagna del Ministero dell’Economia e delle Finanze

La campagna, riassunta sui social network con l’hashtag #CasaConviene, offre la possibilità di conoscere le diverse agevolazioni fiscali pensate per i cittadini per sostenere le spese per acquistare un'immobile, apportarne migliorie o acquistare nuovi arredi. Continua



In primo piano
17 mar 2016

Responsabilità professionale dei medici

Una legge attesa da oltre un decennio, che rimette al centro il rapporto di fiducia fra il paziente, il personale sanitario e le strutture nel loro complesso. Un provvedimento che ha la funzione di riequilibrare un sistema caratterizzato da un contenzioso imponente, con richieste di risarcimento per errori “presunti” e grande incertezza sui tempi per la corresponsione di tali risarcimenti. Con queste nuove norme, l'Italia si riallinea al contesto europeo, garantendo e tutelando i professionisti della sanità e assicurando, nel contempo, ai pazienti la possibilità di un giusto e celere risarcimento per danni subiti, aumentando la responsabilità delle aziende sanitarie. Continua


In primo piano
15 mar 2016

La legge sul Dopo di noi

Il provvedimento, conosciuto come legge sul “Dopo di noi” mira a introdurre misure che tutelino i disabili gravi nel periodo di vita successivo alla scomparsa dei genitori. In particolare, si propone di aumentare le tutele e potenziare i diritti delle persone con disabilità, in attuazione dei principi di cui agli articoli 2, 3, 30, 32 e 38 della Costituzione, della Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea e della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità. Frutto dell’esperienza maturata in alcune Regioni - negli enti locali così come nel mondo del volontariato e del terzo settore - il testo parte dall'esigenza del disabile grave di continuare nella realizzazione del proprio “progetto di vita”, evitando il rischio di istituzionalizzazione nel momento in cui viene meno la famiglia. Per questo motivo, è previsto il potenziamento delle esperienze di comunità e di cohousing. Il tema del “Dopo di noi” è affrontato inoltre anche mediante la previsione di una serie di agevolazioni a vantaggio dei trust istituiti in favore dei disabili gravi. Il provvedimento dovrà essere approvato in via definitiva dal Senato per diventare legge. Continua