In primo piano
04 maggio 2016

Destinare il 2x1000 al PD: ecco come fare

di Ileana Piazzoni

Scheda informativa 2x1000

Dal 2014, ogni contribuente può destinare il due per mille della propria Irpef a favore di un partito politico, iscritto nella seconda sezione del Registro dei partiti politici, che possono accedere ai benefici previsti dal Dl 149/2013 (Abolizione del finanziamento pubblico diretto, disposizioni per la trasparenza e la democraticità dei partiti e disciplina della contribuzione volontaria e della contribuzione indiretta in loro favore).

I partiti politici per i quali è possibile effettuare la scelta per il 2014 sono quelli elencati dalla “Commissione di garanzia degli statuti e per la trasparenza e il controllo dei rendiconti dei partiti politici”, nella comunicazione pervenuta all’Agenzia delle Entrate il 24 marzo 2014.

Per scegliere di destinare il due per mille della propria Irpef, occorre utilizzare la scheda pubblicata – insieme alle relative istruzioni – nella pagina Modello e istruzioni del sito dell'Agenzia delle Entrate.

 

Chi può utilizzare la scheda

La scheda può essere utilizzata sia dai contribuenti che presentano la dichiarazione dei redditi  modello 730/2014 o modello Unico PF/2014  sia dai contribuenti esonerati dall’obbligo di presentare la dichiarazione.

 

Come presentare la scheda

La scheda può essere:

  • consegnata in formato cartaceo, in una normale busta di corrispondenza, al sostituto d’imposta che presta assistenza fiscale, agli intermediari abilitati (Caf e altri intermediari) o presso gli uffici postali. Sulla busta, sigillata e contrassegnata sui lembi di chiusura dal contribuente, va apposta la dicitura “Scelta per la destinazione volontaria del due per mille dell’Irpef”, il proprio codice fiscale, il cognome e il nome;
  • trasmessa telematicamente dallo stesso contribuente (mediante l’utilizzo dei servizi telematici dell’Agenzia a cui si accede tramite pin code).

I contribuenti che presentano la dichiarazione in forma congiunta devono inserire le schede per destinare il due per mille dell’Irpef in due buste distinte.

 

Termini di consegna o trasmissione telematica della scheda

I contribuenti, compresi quelli esonerati dagli obblighi dichiarativi, presentano la scheda secondo le ordinarie scadenze relative alla dichiarazioni fiscali e comunque entro il termine per la presentazione telematica del Modello Unico PF 2014.

 

TAGS:

Condividi questo articolo

Correlati