Approvata la legge delega di riforma della Protezione civile: un sistema più efficiente, capace di garantire maggiore coesione del nostro Paese

Martedì 7 Marzo 2017 464

Una legge che permetterà di superare quella disomogeneità di strumenti e di misure che, di volta in volta, si sono susseguite a seguito di una calamità e che purtroppo hanno finito per determinare, in alcuni casi, una disparità di trattamento tra i cittadini. La legge delega riorganizza la Protezione civile uniformando le fonti normative e confermando la struttura policentrica, con articolazioni regionali e locali. L’obiettivo di fondo è di superare il sistema attuale nel quale ogni procedura di emergenza viene gestita in modo diverso, per puntare a procedure standard di risposta ai territori con una forte limitazione delle deroghe e un protocollo di riferimento per le procedure. Proprio perché la Protezione Civile è chiamata a intervenire nella maggiore difficoltà, i cittadini devono sapere di poter contare su un sistema totalmente affidabile. Con la riforma approvata oggi si coniugano al meglio le esigenze di legalità e di trasparenza con l'urgenza dell'operatività e con la necessità di garantire soluzioni efficaci in tempi ristretti: il nuovo sistema di Protezione civile garantirà a un Paese come l’Italia, soggetto a fragilità importanti, ancora maggiore coesione.