Altro

Eccessi (da una parte e dall'altra)

Eccessi (da una parte e dall'altra)

Ieri Claudio Riccio, esponente di Sinistra Italiana, ha fatto un tweet in cui diceva che tutti quelli del Pd che avevano applaudito Minniti dovevano tacere e non criticare Salvini&Toninelli. Non ho potuto evitare di replicargli: l'ho trovato davvero emblematico dell'atteggiamento della sinistra radicale. Di fronte a una battaglia dura e impopolare, non solo non si cercano alleati, ma si fa l'esame del sangue della purezza della posizione, senza superare il quale l'aspirante alleato non viene ammesso. Perché l'obiettivo non è vincere la battaglia, ma recintare la propria posizione. Detto questo... ...continua

Tanta stima per Maran

Tanta stima per Maran

Il fatto è che di solito quando un politico (o un cittadino in generale) rifiuta di farsi corrompere, non lo saprà mai nessuno. In fondo è normale che sia così, dovrebbe essere la normalità. Però sarebbe bello che le persone ci prestassero più attenzione, invece di considerare tutti corrotti (salvo poi di solito andarlo a cercare quello corruttibile, perché gli risolva per le vie "brevi" qualche problema). Aggiungo che ammetto di godere un po' anch'io quando un esponente grillino viene indagato / accusato: perché non ne posso più delle generalizzazioni, non dimentico 5 anni di urla e accus... ...continua

L'Altra Europa con Visegrad

L'Altra Europa con Visegrad

Sappiamo tutti che la questione delle migrazioni è stata tra i detonatori di un processo che rischia di portare alla dissoluzione dell'Unione Europea. La devastante guerra in Siria ha posto tutti di fronte alla messa in pratica dei principi di accoglienza che facilmente erano stato inseriti nelle carte e nei documenti, celebrati con grande convinzione, ma evidentemente nella speranza di non doverli attuare mai. L'Italia, la Grecia e tutti i paesi che hanno come principale "frontiera" il mare, sono stati le naturali rive d'approdo di chi fugge dalla guerra, a cui si sono aggiunti quelli che fug... ...continua

Finlandia: fallisce sperimentazione di un reddito minimo senza condizionalità. Intervista a Ileana Piazzoni

Finlandia: fallisce sperimentazione di un reddito minimo senza condizionalità. Intervista a Ileana Piazzoni

In studio Valeria Manieri (Radio Radicale). In collegamento Ileana Piazzoni, già relatrice per il disegno di legge per l'introduzione del REI in Italia. Il fallimento della sperimentazione in Finlandia di una introduzione limitata ma senza condizionalità del reddito minimo garantito. Cosa ci insegna questa esperienza? Cosa accadrà in Italia giù a partire da luglio quando il reddito di inclusione entrerà a regime su una platea più vasta. ...continua

La Finlandia, il Reddito di Cittadinanza ed il caos creato dal movimento 5 stelle

La Finlandia, il Reddito di Cittadinanza ed il caos creato dal movimento 5 stelle

Oggi i giornali titolano che il governo finlandese ha deciso di non proseguire la sperimentazione del reddito di cittadinanza. Questo ha provocato l'esultanza di molti, come se si trattasse di una bocciatura implicita della proposta del M5S. In realtà le cose sono un po' più complesse. Il governo finlandese, di fronte a alcuni problemi che il suo sistema di reddito minimo - adottato nel 1971 - provocava (e provoca inevitabilmente in qualsiasi paese, ragion per cui da decenni negli altri stati europei si discute, si modificano leggi, si sperimenta senza sosta, senza che per questo nes... ...continua

Sulla questione donne e pluricandidature nelle liste delle ultime elezioni

Sulla questione donne e pluricandidature nelle liste delle ultime elezioni

Io penso che la pratica delle pluricandidature femminili nelle liste delle ultime elezioni politiche sia stata una cosa pessima. Ritengo peraltro di esserne stata personalmente danneggiata. Penso tuttavia che sia profondamente sbagliato attribuirne la responsabilità alle donne che hanno subìto (non scelto) di essere pluricandidate (diventa davvero singolare quando l'accusa viene da chi una pluricandidatura l'ha accettata). Penso anche che aver chiamato "mamme" un importante dipartimento che doveva occuparsi della grande tematica della scelta di essere genitori in una paese a forte denatal... ...continua

Il bonus baby sitter «gira» sul Libretto famiglia

Il bonus baby sitter «gira» sul Libretto famiglia

di Matteo Prioschi | Il Sole 24 ore, 3 Aprile 2018 Le parti devono registrarsi sulla piattaforma informatica NODO COMPATIBILITÀ Per non superare il limite previsto dal libretto il contributo massimo di 3.600 euro andrebbe suddiviso fra due lavoratrici. I voucher per l'acquisto di servizi di baby sitting in alternativa al congedo parentale diventano "contributo per l'acquisto di servizi di baby sitting", il quale viene erogato tramite il Libretto famiglia. La novità, in realtà in vigore dal gennaio 2018, è stata comunicata dall'Inps venerdì scorso con il messaggio 1428/2018. La ... ...continua

Nel tempo dei dubbi, della voglia di indagare, approfondire, capire.

Nel tempo dei dubbi, della voglia di indagare, approfondire, capire.

La premessa è che, per quanto mi riguarda, questo è il tempo dei dubbi, della voglia di indagare, approfondire, capire. Non ho quindi di certo ricette da offrire. Mi limito a segnalare che di fronte all'evidente rivoluzione in corso, ripartire dalle discussioni nei circoli, in cui ognuno dice la propria più o meno su tutto, senza nessuna finalità precisa, senza che ci sia almeno un abbozzo di indirizzo di quella discussione, è davvero solo un modo per occupare il tempo. Forse potremmo almeno dare un'indicazione di massima: discutere di come quel grande patrimonio costituito dai tanti militanti... ...continua

GENZANO DI ROMA, GRAVISSIMA LA SOSPENSIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE

GENZANO DI ROMA, GRAVISSIMA LA SOSPENSIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE

Con la sospensione del servizio di assistenza domiciliare, prevista a partire della giornata odierna, l'amministrazione comunale di Genzano di Roma assesta un altro duro colpo al sistema locale di servizi sociali, già provato dai tagli operati in neanche due anni di governo del paese. L'amministrazione di Genzano, a guida M5S, esce dall'immobilismo a cui è votata solo per ridurre i servizi di welfare. Una costante non certo frutto del caso, ma che ben delinea la visione di città da parte della Giunta pentastellata: una comunità con meno risorse a sostegno dei più deboli e con meno servizi.... ...continua

Senza fissa dimora, dall'Europa un invito all'azione che abbiamo raccolto

Senza fissa dimora, dall'Europa un invito all'azione che abbiamo raccolto

L'Osservatorio europeo delle persone senza fissa dimora (relativo a 15 Paesi UE), lancia allarme su come il fenomeno sia aumentato in tutta Europa nel quinquennio trascorso. Un invito all'azione per gli Stati Membri che l'Italia ha raccolto, a partire dall'aggiornamento delle “Linee guida di indirizzo per il contrasto alla grave emarginazione adulta”, adottate dal Governo, dalle Regioni e dalla Province autonome e dalle autonomie locali, che hanno previsto insieme di interventi organici di supporto, delineando una strategia per uscire dalle logiche emergenziali. Per la loro attuazione sono sta... ...continua