Nel tempo dei dubbi, della voglia di indagare, approfondire, capire.

Domenica 18 Marzo 2018 305

La premessa è che, per quanto mi riguarda, questo è il tempo dei dubbi, della voglia di indagare, approfondire, capire. Non ho quindi di certo ricette da offrire.

Mi limito a segnalare che di fronte all'evidente rivoluzione in corso, ripartire dalle discussioni nei circoli, in cui ognuno dice la propria più o meno su tutto, senza nessuna finalità precisa, senza che ci sia almeno un abbozzo di indirizzo di quella discussione, è davvero solo un modo per occupare il tempo.

Forse potremmo almeno dare un'indicazione di massima: discutere di come quel grande patrimonio costituito dai tanti militanti che ancora (ma sempre meno, e con sempre meno entusiasmo) popolano i circoli, possa essere alla base di una strategia al passo con i tempi. Di fronte all'evidente potenza della cyberpropaganda, del controllo del consenso attraverso i big data, l'attività politica che offriamo a chi vuole dare una mano è essenzialmente limitata alla presenza a banchetti e volantinaggi, in cui spesso alle persone che partecipano non vengono dati neanche gli strumenti per replicare a quei pochi che hanno voglia di discutere per strada (oltre ovviamente alla sempreverde partecipazione alle conte interne, congressi, primarie o corsa alle preferenze).  
Ci stiamo concentrando molto sulla questione dei contenuti, in particolare del M5S, per capire quali siano mancati a noi. Ma credo che anche questo sia un errore. Quella che troppo poco viene indagata, da noi e da tutti, è la FORMA del M5S, che è l'unica vera chiave del suo successo. 

I contenuti sono un dettaglio, o meglio, se ne possono trovare per tutti i gusti, ma anche questo è possibile e discende dalla sua forma. 

Un po' diverso il discorso circa la Lega, ma anche in questo caso il successo di Salvini è molto legato alla capacità di aver dato alla Lega una nuova forma, oltre che una nuova mission.


Mi piacerebbe poterne discutere, sì, ma non come fossimo al bar, bensì con chi ha conoscenze e competenze per spiegare un po' di cose, su quanto accaduto nel mondo politico, italiano e internazionale, negli ultimi anni. Almeno per iniziare a fare qualcosa di utile.