Protocollo approvato dalla Regione Lazio, altro passo avanti nella lotta allo spreco alimentare

Giovedì 8 Febbraio 2018 265

Con l'approvazione del Protocollo d'intesa tra la Regione Lazio e la Fondazione Banco Alimentare Onlus, l'Unione nazionale consumatori, Federalimentari e Federdistribuzione vengono delineata attività per ottimizzare le donazioni di eccedenze alimentari, agendo contemporaneamente a tutela dell'ambiente limitando la produzione di rifiuti e a sostegno delle fasce di popolazione in situazione di maggiore difficoltà. L'iniziativa prende corpo grazie alle previsioni normative introdotte in questa legislatura dalla nuova legge contro lo spreco alimentare, volte ad incentivare il recupero e la donazione delle eccedenze alimentari agli enti di volontariato attivi nel campo della solidarietà, promuovendo la riduzione di rifiuti e l'abbattimento di costi economici e sociali, anche grazie alla previsione di meccanismi premiali (come la riduzione della tassa comunale sui rifiuti) a favore di tutti quegli esercizi pronti a realizzare attività di donazione dei prodotti in eccesso. Il Protocollo oggi siglato rappresenta un esempio di come sinergie tra livelli di governo possano produrre risultati estremamente positivi, e valorizzare l'attività di quegli enti che da anni sostengono le persone in condizione di povertà. Lavorare per la costruzione di una rete anti spreco, che coinvolga tutti i comuni del nostro territorio, anche grazie alla predisposizione di strumenti amministrativi come quello oggi siglato: un obiettivo per cui impegnarsi, per far crescere le nostre realtà locali dal punto di vista ambientale e in chiave solidaristica.