Solidarietà a Scalfarotto, in sciopero della fame contro gli emendamenti che al Senato bloccano la legge sulle Unioni civili

Giovedì 2 Luglio 2015 di Ileana Piazzoni 22

Dal referendum irlandese alla sentenza epocale della Corte Suprema statunitense di pochi giorni fa, risulta evidente che le posizioni contrarie a un atto di civiltà come il riconoscimento dei diritti civili alle coppie omosessuali sono fuori dalla storia. E’ dunque impensabile che l'Italia non proceda celermente a una scelta in tal senso. La visione che caratterizza il Pd e la sua attività di governo ha al centro il modello europeo come orizzonte di una società più moderna e giusta, sarebbe dunque paradossale se non si avesse lo stesso orizzonte sul versante dei diritti civili.