Continua percorso potenziamento consultori da parte della Regione Lazio, 16 le nuove assunzioni previste

Mercoledì 7 Febbraio 2018 68

Il percorso di riforma e riorganizzazione dei consultori aziendali della Regione Lazio porta un nuovo risultato positivo, nel segno del potenziamento dei servizi: la Direzione Regionale Salute ha infatti autorizzato l'Asl Roma 6 a procedere all'assunzione di 4 dirigenti sanitari psicologi e di 4 assistenti sociali.
La stessa Asl potrà inoltre assumere altri 4 infermieri e 4 ostetriche qualora non riuscisse ad acquisire queste professionalità tramite gli avvisi di mobilità aziendale. Ciò al fine di migliorare, mediante rafforzamento dello stesso, l'operato dei consultori e garantire servizi fondamentali. Si tratta di 16 nuove assunzioni in un settore nevralgico, anche dal punto di vista territoriale, grazie a cui prende sempre più corpo l'ossatura del sistema socio-sanitario delineato in questi ultimi 5 anni. La riorganizzazione dei consultori è simbolo di grande attenzione al tema dei diritti della salute e in particolare delle salute donne: interventi in forte discontinuità con il passato, dove il centrodestra e le sue politiche hanno causato completo abbandono del settore, lasciandolo senza risorse, servizi adeguati e investimenti.
Un lavoro frutto di una politica seria e concreta che, dopo il risanamento, ha messo la sanità laziale nella condizione di ripartire. Ora ci attendono sfide importanti, a partire dalla nuova legislatura, la principale: quella di poter competere con le diverse eccellenze nazionali per qualità ed efficienza dei servizi.