Blog
31 maggio 2017

31 Maggio, Giornata mondiale senza tabacco

Oggi ricorre la Giornata mondiale senza il tabacco, istituita nel 1998 dall'Organizzazione mondiale della sanità per sensibilizzare l'opinione pubblica sui problemi legati al fumo,

di Redazione

E' ancora troppo alto, infatti, il numero dei fumatori – molti dei quali giovanissimi - : più di 650 milioni in tutto il mondo, e il fumo è responsabile ogni anno della morte di circa 5 milioni di persone per patologie correlate al tabacco, in particolare cancro, malattie cardiovascolari e respiratorie.
Proprio per questo l'Oms chiede ai singoli Paesi di dare priorità al “problema fumo” ed accelerare gli sforzi di controllo del fenomeno - in funzione dei termini stabiliti dalla Sustainable Development Agenda 2030 – nonché di sottolineare come l'industria del tabacco sia un pericolo non solo per la salute delle persone ma anche per lo sviluppo sostenibile di tutto il mondo.
In tale contesto l'Istituto Superiore di Sanità ha organizzato il diciannovesimo Convegno nazionale “Tabagismo e Servizio Sanitario Nazionale” (qui il programma completo), un'importante occasione per divulgare i dati del Rapporto sul fumo in Italia e le informazioni derivanti dall’analisi dei dati e le attività svolte dagli operatori del Telefono verde contro il fumo, il servizio nazionale anonimo e gratuito che svolge attività di consulenza sulle problematiche legate al fenomeno tabagismo.

Condividi questo articolo

Correlati

Giornata mondiale per la Giustizia Sociale: equità e diritti per tutti


Giornata mondiale contro l'omofobia: rilanciare atti concreti contro le violenze verso la comunità LGBT


Si celebra oggi l’ottava Giornata mondiale per la consapevolezza dell’autismo


XVII Giornata Mondiale del Rifugiato. Vite alla ricerca di un futuro migliore.