Blog
01 dicembre 2017

1 Dicembre: Giornata mondiale contro l’AIDS 2017.

Un giorno importante, pensato nel 1987 per mobilitare l'opinione pubblica sull'importanza della lotta all’Aids: una piaga nel passato ma che, in realtà, è un rischio conclamato ed ancora attuale, visti gli oltre 6 milioni di casi alla fine del 2016 ed il milione di decessi dovuti a problemi di salute legati alla malattia.

di Redazione

Una malattia che purtroppo colpisce in maniera particolare i più piccoli: stando ai dati forniti dal neonato Statistical Update on Children and Aids 2017 dell’Unicef oltre 120.000 bambini sotto i 14 anni sono morti per cause legate all’Aids, e se questa tendenza dovesse persistere nel 2030 sarebbero 3,5 milioni i nuovi casi di adolescenti colpiti da Hiv. Per questo, con l'obiettivo di sensibilizzare i più giovani, è stata lanciata dal Ministero della Salute - in collaborazione con l’Istituto superiore di sanità e il Comitato Tecnico sanitario - Con l’Hiv non si scherza, proteggi te stesso e gli altri, una campagna informativa in cui attori, comici e youtuber offrono tutte le informazioni sul sito del ministero, sottolineando l’importanza che riveste la corretta informazione scientifica e l’importanza di adottare valide misure di prevenzione.

Condividi questo articolo

Correlati

Garantire che una realtà imprenditoriale prosperosa e importante come quella del farmaco omeopatico non venga ulteriormente penalizzata


Ancora spari nel Lazio. Serve uno stop alle armi da fuoco


Addio a Max Fanelli, simbolo della lotta per il "fine vita"


Lotta alla povertà: cambiano i criteri del SIA e raddoppiano i potenziali beneficiari